Scherma Legnano

Mese: novembre 2017

PRESENTATA A LEGNANO LA 42ESIMA EDIZIONE DEL TROFEO “CARROCCIO” – Coppa del Mondo di spada Maschile.

Presentata oggi 13 novembre 2017 nella suggestiva cornice della “Sala degli Stemmi” di Palazzo Malinverni presso il Comune di Legnano, in occasione della Conferenza Stampa, l’edizione n.42 del famoso Trofeo Carroccio.

Sulle pedane legnanesi ritornano con grande attesa i migliori spadisti del Ranking mondiale. E’ in programma infatti dal 17 al 19 novembre 2017, presso il PalaBorsani di Castellanza, la 42^edizione del Trofeo CARROCCIO, manifestazione internazionale schermistica, organizzata dalla Sala d’Armi Club Scherma Legnano in collaborazione con la Federazione Italiana Scherma e la Federazione Internazionale. La kermesse schermistica ha il patrocinio del C.O.N.I. del Comitato Regionale Lombardo F.I.S., della Regione Lombardia, dell’Assessorato Provinciale allo Sport e Turismo di Milano e Varese, del Comune di Legnano e di Castellanza, sotto l’egida del Palio delle Contrade, del Collegio dei Capitani del Palio e della Famiglia Legnanese.

Legnano è quindi nuovamente pronta ad accogliere ben 272 atleti provenienti da tutto il mondo in rappresentanza di 50 nazioni. Una partecipazione straordinaria che farà “respirare” un clima quasi pre-olimpico ai legnanesi che assisteranno all tre giornate di gara. Le origini del Trofeo risalgono al 1978, anno della sua nascita, quando “i tre Presidenti” nonché fondatori del sodalizio legnanese Giovanni Tosto, Mario Prada e Valerio Fedeli, quest’ultimo oggi Presidente Onorario del C.S.L. raccolsero l’eredità del Trofeo Spreafico, del quale il Carroccio è la continuazione. Grandi aspettative sono riposte sicuramente sui giovani atleti azzurri, fra i quali spicca il nome di Paolo Pizzo, medaglia d’oro ai recenti Campionati del Mondo di Lipsia 2017, (allenati dal C.T. Sandro Cuomo, vincitore del Trofeo Carroccio nel 1988) che sfideranno i colleghi internazionali “a caccia” di punti, in vista dei Campionati Europei Assoluti in programma a Novi Sad a giugno 2018 e dei Campionati del Mondo Assoluti di Wuxi (Cina) in calendario a luglio 2018.

In occasione della Conferenza Stampa il Presidente del sodalizio legnanese, Daniele Zanardo ha espresso ringraziamenti verso la Federazione Italiana Scherma, il Comitato Regionale lombardo F.I.S., le Istituzioni, l’Amministrazione comunale di Legnano e quella di Castellanza, verso le rappresentanze del Mondo del Palio e verso gli Sponsor del C.S.L., Banco BPM, Primo Colombo srl, Hotel Poli, Ristorante La Fornace, Rental Plus, e Roveda Assicurazioni, grazie ai quali è stato possibile realizzare un evento di così alto livello. Ha ricordato la collaborazione preziosa che il Consiglio Direttivo del C.S.L. ha fornito affinchè venisse presentato un lavoro organizzativo ben strutturato e nell’occasione dei saluti finali ha consegnato un premio speciale al Presidente Onorario del C.S.L., Valerio Fedeli esprimendo parole di stima e riconoscenza per la passione e la dedizione dimostrata verso la Sala d’Armi di Legnano.

Nel discorso introduttivo ha ricordato ai presenti che la tappa legnanese, una delle cinque prove di Coppa del Mondo inserite nel calendario internazionale, (l’ultimo appuntamento si terrà a Calì in Colombia – mentre si è già disputata le prima prova di Berna) vanta ormai una tradizione quarantennale, la cui “arma” vincente della società legnanese è proprio l’essere riuscita, nel corso di tutti questi numerosi anni, a creare sempre un rinnovato connubio tra tradizione storica e sport, in relazione soprattutto alla sinergia consolidata con le Istituzioni e all’indotto economico sul territorio provinciale. Si sono susseguiti poi gli interventi dei vari relatori, dal Sindaco Ginabattista Fratus che ha “etichettato” il Trofeo Carroccio come una delle eccellenze cittadine legnanesi, rivolgendo un plauso particolare alla longevità organizzativa legnanese che regala lustro alla Città del Carroccio.

L’Assessore allo Sport, Alan Christian Rizzi, ha sottolineato come i giovani abbiano la possibilità di appassionarsi a questo nobile sport, ammirando da vicino atleti di spessore. A questo richiamo sportivo nel promuovore la scherma soprattutto tra i giovani si è riallacciata anche Mirella Cerini, Sindaco della Città di Castellanza che ha evidenziato anche l’importanza dell’indotto economico incrementato in considerazione dei numerosi partecipanti all’evento internazionale. Note di merito sono state pronunciate anche da Giorgio Scarso, Presidente della Federazione Italiana Scherma e da Maurizio Novellini, Presidente Comitato Regionale Lombardo FIS , i quali hanno sottolineato come l’appuntamento internazionale di Legnano sia sempre “pronto” ad accogliere nuove sfide e dare il meglio dimostrando capacità e competenza. In chiusura poi i saluti del Presidente della Famiglia

Legnanese, Gianfranco Bononi e quelli del Gran Maestro del Collegio dei Capitani, Alberto Oldrini i quali hanno enfatizzato lo stretto legame che accomuna i “Cavalieri del Palio” e gli schermidori entrambi rappresentati “dalla “spada e dall’onore”.

In attesa di ritrovarvi a tifare Italia sugli spalti del Pala Borsani, luogo della competizione (l’ingresso è libero) non resta che darvi appuntamento alle finali in programma sabato 18/11 e domenica 19/11 , dove ci sarà anche un meraviglioso momento dedicato alla rievocazione storica della tradizione legnanese con l’abbinamento delle otto Contrade del Palio legnanese, che a sorteggio verranno abbinate agli otto finalisti della gara. La società organizzatrice Club Scherma Legnano ha pensato di sancire la vittoria della Contrada, in abbinamento al vincitore della gara, consegnando un originale trofeo in cristallo.

Le fasi della gara saranno poi seguite dalla rete televisiva Tele Sette Laghi, che attraverso immagini e diretta delle finali (individuale e a squadre) “racconteranno” queste intense giornate sportive.

Michela Manzotti

 

Scroll to top